TOPO ORESTE

Pubblicato da FLAVIO |



Può un topo rischiare la vita per salvare una comunità di gatti ? Se questo topo si chiama Oreste... SI'!
Come promesso in un mio vecchio post ho comprato il libro " topo Oreste e la grande città " dell'esordiente Simone Piazzesi.
Gran bel libricino in eterna sospensione tra la fiaba per bambini e il racconto morale per adulti.
La storia è molto semplice e lineare, e ovviamente non ve la racconterò per non rovinare la sorpresa a chi vorrà comprare il libro . Il sito è www.toporeste.135.it
Troviamo tutte le basi di ciò che è più importante nella vita, dalla lotta per il territorio, all'amore e all'unità della famiglia, passando anche attraverso la fratellanza tra razze diverse.
Perchè il libro inizia proprio con una strana alleanza.
Topo Oreste accetterà di aiutare i gatti nella lotta contro i suoi lontani cugini ratti ?
Ebbene .... di certo non ci troviamo di fronte ad un topo qualsiasi e ci troveremo a vivere con lui questa fantastica avventura, dove rischierà più volte la sua stessa vita per mantenere la parola data, e forse per la prima volta, scoprirà l'amore.
Riguardo la fine, che ovviamente non ho nessuna intenzione di svelarvi, devo dire che ci ho trovato molto de " Il mago di Oz "
Perchè non importa quante avventure tu puoi aver vissuto, e quanti amici tu possa avere trovato sul tuo percorso : Non c'è nessun posto bello quanto casa tua !

Ancora qui ? Forza ragazzi, andate sul sito e acquistatelo, diamo spazio ai piccoli esordienti.


Labels:




SANREMO 2008

Pubblicato da FLAVIO |


Era possibile, in questa settimana non parlare di Sanremo ?
Ovvio che no.
Anche se, come molti di voi sanno, in casa mia la tv serve solo come complemento d'arredo anche solo navigando in internet ci si imbatte in notizie ultim'ora dal festival.
E allora parliamone.
Ovviamente a modo mio.
Comincerei con le notizie più fresche, ovvero con l'esclusione dal festival della nostra amatissima Loredana Bertè.
L'accusa è pesante : Plagio.
Sembra infatti che la canzone portata al festival non sia proprio inedita.
La canzone "musica e parole" altro non sarebbe che una ristesura della canzone
" Ultimo segreto " di Tullio De Piscopo e Alberto Radius, tralatro ancora citati come autori.
Qui sembra non trattarsi solo di melodia, è proprio la stessa musica con altre parole.
La cantautrice si difende asserendo di non saperne nulla.
Cara Loredana, lascia che io te lo dica a cuore aperto, smetti di farti del male assumendo chissà quale sostanza strana, torna in te e torna a fare non la cantante ma la cantautrice.
Le doti della Bertè come artista sono innegabili, però ammettiamolo, ultimamente sta diventando sempre più la caricatura di se stessa.
E noi abbiamo tanta nostalgia della Bertè blasfema che canta all' Ariston con il pancione o con l'abito da sposa.
Ma diamo un'occhiata ad un video che il mio amico Mario mi ha recuperato da youtube.
Ebbene si ... sono proprio uguali ste canzoni




Secondo argomento di cui volevo parlarvi è, ovviamente, la canzone "Il mio amico" di Anna Tatangelo.
Tralasciando ciò che penso di una ragazzina divenuta famosa solo ed esclusivamente per aver fatto la rovinafamiglie diventando l'amante di un uomo famoso che ha il doppio della sua età, di questa canzone mi colpisce il fatto che se da una parte è molto esplicita, dall'altra le parole omosessualità e gay non vengono neanche sussurrate.
Trattandosi di Sanremo non mi stupisco.
Negli anni decine di canzoni sono state epurate prima di farle accedere al palco, ma la trovo un scelta ipocrita.
In secondo luogo, io non so che amici abbia la Tatangelo, però questa immagine retrò dell'omosessuale che piange e si dispera mattina e sera è un pò uno stereotipo che gli etero hanno di noi.
Siamo sicuri che questa ragazza abbia un amico gay ?
Oppure è un abile mossa commerciale visto che ( e non capisco perchè ) molti gay l'adorano ?
A voi il giudizio ...



Terza parte dell'analisi dedicata alla tragedia tutta Italiana dei fratellini di Gravina, trovati cadaveri in un pozzo.
Don Fortunato di Noto aveva richiesto agli organizzatori del festival perlomeno un'accenno o un minuto di silenzio in ricordo delle vittime.
Ma sembra che gli autori abbiamo fatto orecchie da mercante e infatti nessuno ha speso mezza parola per la vicenda.
E' la prima volta che accade.
Tutti ricordiamo Pippo Baudo che annuncia in diretta, proprio durante un festival la morte di Claudio Villa, e come possiamo dimenticare il discorso di Bonolis nel 2005 riguardo l'omicidio di Nicola Callipari all'interno della liberazione di Giuliana Sgrena ?
Questa volta Pippone nazionale e compagnia sono scivolati su una buccia di banana ....
E gli ascolti comunque continuano a calare ...


Labels: ,




LETTERA AI MIEI DATORI DI LAVORO

Pubblicato da FLAVIO |


Gentili condomini,
stamattina ho ricevuto con grande sorpresa la telefonata del nostro, vostro amministratore.
Mi ha comunicato da parte vostra alcune lamentele riguardo lacune nella pulizia dello stabile in cui viviamo e in cui io, lavoro.
Parlo di grande sorpresa perchè pur abitando nel palazzo e pur incontrando quotidianamente tutti voi nessuno ha mai avuto il coraggio di scendere e suonare il mio campanello per dire nulla.
Nel corso di questi due anni, ho capito che a qualcuno di voi, non interessa se le scale sono pulite o sono sporche, se l'atrio e lavato o no, ma interessa solo vedere qualcuno che lo lava.
La mia scelta è di fare tutti i lavori che mi sono stati affidati, con perizia e regolarità, ma in orari in cui nessuno passa con le scarpe sporche sul bagnato o nessuno gocciola sul pavimento appena asciugato.
Evidentemente pensare che la cosa basta pulirla è un mio pensiero distorto.
Quello che mi lascia interdetto e ferito è che ci si rivolga all'amministratore o si chicchiericci tra condomini senza mai venire di persona a contestare le cose.
E pensare che pensavo di avere a che fare con persone adulte e responsabili.
In due anni di mia permanenza qui non ho mai preso un solo giorno di permesso, un solo giorno di malattia e ho fatto molte meno ferie di quelle che mi aspettavano.
Mi è stato chiesto di non stare via un mese intero e di non andare in ferie ad agosto ed ho accettato, scegliendo novembre e dicembre.
Durante i miei periodi di ferie ho continuato a lavare e pulire, ricevere i vostri pacchi e la vostra corrispondenza, esattamente come se fossi in servizio.
Pur lavorando due ore al giorno, sono sempre stato disponibile ad effettuare eventuali mansioni anche fuori dai miei orari, non ho mai chiesto aumenti, ho sempre messo a vs dispozione la mia gentilezza e la mia professionalità
Dopo la telefonata di questa mattina la mia decisone è di non dare più nulla di extra, farò le mie 2 ore dopodichè dovrete dimenticarvi della mia presenza, non ci sarò per emergenze, non ci sarò per il rititro della vostra corrispondenza e quest'anno ad agosto starò via tutto il mese, perchè se non proprio la graditudine almeno la correttezza la davo per scontata.
Prendo atto che non è così ed agisco anche io di conseguenza. Distinti saluti. Flavio


Labels:




SPAZIO GIOCO - LIGHTING CRAZY GOLF

Pubblicato da FLAVIO |


Lightning Crazy Golf


Un gioco tra il biliardo e il minigolf, in cui il tavolo verde sarà il vostro campo da golf e al posto della mazza utilizzerete una stecca.
Obiettivo del gioco? Mandare la palla bianca nella buca bianca prima che il tempo a disposizione si esaurisca.
Farlo potrebbe risultare molto semplice, ma se per ottenere punteggi più alti, prima di imbucare la bianca cercherete di collezionare il maggior numero di monete e mandare in buca le palle bonus sparse sul tavolo... beh, allora raggiungere il risultato finale potrebbe risultare più complicato.

Per giocare, utilizzate il puntatore del MOUSE per impostare la direzione del tiro; quindi tenendo premuto il tasto sinistro stabilitene la potenza, e poi rilasciate il tutto per effettuare il colpo.





Labels:




RITROVATI I DUE FRATELLI DI GRAVINA

Pubblicato da FLAVIO |


I dubbi ormai sono veramente pochi. Sarebbero i cadaveri dei fratellini Francesco e Salvatore Pappalardi i resti umani mummificati trovati in fondo ad un pozzo dai Vigili del fuoco a Gravina di Puglia dove era precipitato un ragazzino di 11 anni mentre stava giocando con alcuni amici in un casolare abbandonato nei pressi del campo sportivo.
Martedì mattina la rimozione - E' stata rinviata la rimozione dei resti. Il pozzo, un lungo cunicolo che sembra collegato ad altri, è all'interno di un gruppo di abitazioni disabitate da anni e circondate da mura, a poca distanza dal campo sportivo dove il custode della struttura - ascoltato dagli investigatori all'indomani della scomparsa - aveva visto i fratellini allontanarsi per l'ultima volta.
Cadaveri compatibili con la scomparsa - Una prima conferma è arrivata dal sindaco di Gravina, Rino Vendola: "I miei informatori mi hanno detto che i resti sono dei due fratellini. Di più non posso dire. Il questore di Bari Vincenzo Mario Speranza ha confermato che i resti ritrovati appartengono a due corpi. E che dallo stato in cui appaiono i resti sarebbero compatibili con l'epoca della scomparsa dei due fratellini, Francesco e Salvatore, giugno 2006. A confermare che i resti umani trovati nel pozzo sarebbero quelli di Ciccio e Tore Pappalardi sarebbe, in particolare, uno degli indumenti trovati: una maglia con cappuccio, con una scritta sul davanti. Uguale a quella che indossava Salvatore il giorno della scomparsa. Il luogo, è stato riferito dagli inquirenti, è normalmente frequentato da ragazzini benché sia molto pericoloso.
Per il ragazzino di Gravina finisce bene, al contrario che per Alfredino Rampi: dopo un paio d'ore viene tirato fuori dai vigili del fuoco. Nel pozzo si sono calati quattro uomini dei nuclei Saf di Bari e di Matera dei vigili del fuoco e sono riusciti lentissimamente a tirarlo fuori, dopo averlo imbracato e legato ad un sostegno rigido. Il piccolo, quando esce dal pozzo, viene immediatamente sottoposto a cure da un medico e infermieri del 118 e portato in ospedale: ha fratture agli arti, ma è lucido e risponde alle domande. Non dovrebbe neanche avere un trauma cranico. Ma, contemporaneamente, la conclusione del suo soccorso produce altri fantasmi: i vigili del fuoco che si sono calati nel pozzo vedono resti umani e lanciano l'allarme.

FONTE : ANSA


Labels: , ,




OSCAR

Pubblicato da FLAVIO |



LOS ANGELES - È stata la grande notte dei fratelli Ethan e Joel Coen, che si sono aggiudicati quattro Oscar con il loro film Non è un Paese per vecchi, tra i quali i tre più importanti: migliore film, migliore regia e migliore sceneggiatura non originale, oltre a miglior attore non protagonista, premio andato a Javier Bardem. Il film era stato in concorso lo scorso anno a Cannes, ma era stato giudicato un film «di genere» e non aveva vinto nulla.

ATTORI - La statuetta come migliore attore è andata al britannico Daniel Day-Lewis, protagonista del film Il petroliere di Paul Thomas Anderson. Migliore attrice è stata giudicata la francese Marion Cotillard che ha interpretato Edith Piaf in La vie en rose, un film uscito in Italia lo scorso autunno e praticamente ignorato da critica e pubblico. Detto del premio per miglior attore non protagonista allo spagnolo Bardem, la scozzese Tilda Swinton si è portata a casa la statuetta per migliore attrice non protagonista per Michael Clayton.

ITALIANI - Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo hanno vinto l'Oscar alla migliore scenografia, per Sweeney Todd di Tim Burton, già vincitori nel 2005 per The Aviator. Dario Marianelli ha ricevuto il premio per la migliore colonna sonora originale per il film Espiazione. Non ce l'ha fatta invece il torinese Andrea Jublin che era in gara per il migliore cortometraggio con Il supplente.

GUANTANAMO - Taxi to the dark side, una storia sugli abusi delle carceri americane di guerra come Guantanamo, Bagram e Abu Ghraib si è aggiudicato il titolo per il migliore documentario. Migliore pellicola straniera all'austriaco Stephan Ruzowitzky, regista del film Il falsario. Un premio anche per la Disney: miglior film di animazione è stato giudicato Ratatouille, sconfitta l'iraniana Marjane Satrapi autrice di Persepolis.

COMMOZIONE - C’è stato un momento di commozione alla notte degli Oscar quando sullo schermo del Kodak Theatre di Hollywood sono apparse le immagini in commemorazione dei protagonisti della comunità cinematografica internazionale scomparsi quest’anno. Il pubblico ha applaudito in particolare al ricordo di Heath Ledger, di Michelangelo Antonioni e di Ingmar Bergman. Tra le altre personalità, sono stati ricordati il regista Delbert Mann, il produttore Jack Valenti, il direttore della fotografia Freddie Francis e le attrici Suzanne Pleshette e Deborah Kerr e gli attori francesi Jean-Claude Brialy e Jean-Piere Cassel.

FONTE

Oscar in pillole :
Il nome ufficile del premio è " Academy award of merit " mentre l'origine del soprannome resta sconosciuta. La più accreditata rimane la storia secondo cui il nome deriverebbe dall'espressione di una bibliotecaria dell'Accademy che vedendo le statuette avrebbe esclamato : " assomiglia a mio zio Oscar ".

Una sola persona di nome Oscar ha mai vinto la statuetta, si tratta di Oscar Hammersmith per la migliore canzone in " Lady be good " e " Festa d'amore ".

Gli Oscar vinti non possono essere venduti o comprati, questo a partire dal 1950.
E' infatti illegale che i vincitori ( o loro eredi ) li vendano senza prima avere offerto all'Accademy la possibilità di acquistarli per 1 dollaro.
Il mancato rispetto di questa norma comporta l'esclusione a vita dalla competizione.
Le statuette risalenti ad un'epoca precedente al 1950 invece possono essere vendute e hanno quotazioni che superano il milione di dollari.

Nessuna donna ha mai vinto il premio come regista, ma in 3 hanno raggiunto la nomination : Sofia Coppola per " Lost in traslation ", Jane Campion per " Lezioni di piano " e Lina Wertmuller per " Pasqualino settebellezze "

Meryl Streep guida la classifica con il maggior numero di nomination ( 14 nomination - 2 premi vinti )

Il primo uomo è Jack Nichlson ( 12 nomination - 3 premi vinti )


Walt Dysney guida la calassifica generale con 64 nomination e 26 premi.




Labels: ,




HO VINTO IL NOBEL ... PER L'IDIOZIA

Pubblicato da FLAVIO |


Chi mi conosce bene sa che difficilmente muovo il culo da casa e se lo faccio è perchè ho ponderato bene le mie decisioni.
Ieri sono stato a Milano. Ebbene si, mezza giornata nella grande metropoli che io amo con tutto me stesso.
Una volta ogni sei mesi almeno, faccio un giro visitando la FNAC e la Feltrinelli insieme ovviamente ai luoghi più significativi e più vicini al Duomo.
Questo volta sono andato per conoscere di persona Andy che da un bel pò di mesi lavora in Rinascente.
La settimana scorsa gli ho detto che sarei passato per un saluto e quindi alle 11:50 sono partito alla ventura.
Arrivo a Porta Nuova ( che sta a 100 metri da casa mia ) e cerco il binario e poi comincio a costeggiare il treno alla ricerca di una seconda classe di mio gradimento.
Carrozze in coda non se ne parla proprio ... motivo 1 in caso di deragliamento sono le prime a schizzare via, motivazione due quando arrivi a Milano, il treno si ferma e tu scendi che sei ancora con la tua carrozza a Rho quindi devi scarpinare per chilometri.
Le finacate del treno sono nere, ma nere come il carbone, vedere i numeri delle classi praticamente impossibile.
Allora decido di salire e ca verso la metà del treno trovo un posto adatto a me, direzione di marcia e di quelli singoli, sapete com'è mi piace stare comodo ....
Partiamo in perfetto orario ( MIRACOLO ! ) e ovviamente, come mi è consuetudine mi abbiocco dopo ca 10 minuti.
A Chivasso sale un fanciullino veramente carino con questi jeans che fasciano il suo corpicino straordinario .... " E' libero ? " indicando il posto davanti al mio ....
" No, quello no, ma puoi sederti in braccio se vuoi " ovviamente l'ho solo pensato, però almeno ho avuto un bel panorama per il resto del viaggio.
Arrivo a Milano alle 13:50 e mi innoltro in metropolitana.
Oddio, la piantina della metro, l'avro presa ? Cazzo, no, è sul tavolo a casa ... Vabbè dai, mi aggiusto .....
Linea 2 o linea 3 ... era la rossa, no forse la gialla ....
ambarabaciccìcoccò tre civette sul metrò che facevano l'amore con la figlia del controllore ... Seguo la folla, di solito funziona ...
Di solito, perchè stavolta tra poco mi trovo a Milano fiera ..... faccio appena in tempo a scrorgere il cartello Duomo.
E ora ? Vado da Andy, o prima faccio un giro ?
Prima Andy e l'infernale Rinascente ... Ogni volta che ci entro poi metto ore a trovare l'uscita. Piano sotterraneo, settore pentole ... eccoci ... Andyyyyy ! dove sei ?
Questa è una donna, questa è una donna, questo non è lui ....
e questo fanciullino carino chi è ? salve, portami via con te .... certo potrebbe essere Andy ma non ne sono così certo ....
E come solevasi dimostrare ... la mia timidezza dal vivo è qualcosa di squisito ....
Lui è sul posto di lavoro, io non sono sicuro che sia lui .... lasciamo stare .... uscitaaaaaaa !!!!!!
Vado alla Feltrinelli trovo il cofanetto di distretto di Polizia 6 a prezzo scontato e poi mi butto in piazza Duomo.
Il prossimo treno e tra un'ora e mezza ...
Che fare ?
Giro dell'isolato, Via Torino, piazza Scala di nuovo Piazza Duomo ...
Rinascente ... ridiscendo ....
Il presunto Andy è impegnato a chiacchierare con delle colleghe .... Carino però ... se è lui me lo immaginavo completamente diverso .... che faccio ? Mi butto, non mi butto, mi butto, non mi butto ...
Mi butto !
Verso l'uscita !
E il premio nobel per l'idiozia va a ...... the winner is ... Flaviooooo !
Grazieeeeee, sono commosso e ringrazio tutti gli amici e parenti.
4 ore di viaggio buttate via .... ma se non sono sicuro che sia lui mica posso fare figure di merda ....
Ripiglio il treno dopo essermi fatto spennare alla stazione ( 2 panini e due bottigliette d'acqua 10 euro )
Durante il viaggio di ritorno ho ascoltato le canzoni di Immanuel Casto .... il re del porno groove ... Credo che i miei vicini di sedile mi abbiano preso per matto talmente ridevo da solo.
Comunque sono arrivato a casa che non avevo neanche la forza di pensare ...
Vado sul sito di Andy e controllo le sue foto e i suoi video.
Cazzo ! era proprio lui !
Credo che mi insulterà in turco per i prossimi 15 anni .....
Ebbene si ! Sono veramente un'idiota ...


Labels: , ,




MAIL - CATENE , PISHING, SPAZZATURA

Pubblicato da FLAVIO |


Vi ho mai detto quanto odio le mail spazzatura, lo spam, le catene e il pishing ?
No ? Davvero ?
Ecco .... le odio con tutto me stesso !
La maggiorparte delle volte le catene neanche le leggo.
Presente quella mail che vi arrivano con scritto prima un lunghissimo elenco di mail che voi non avete mai sentito e poi la mail con scritto " questa volta volta è vero, fallo seriamente e la tua vita cambierà ".
Allora piccola testolina di minchia, se voglio cambiare la mia vita vado a rapinare una banca e scappo a Cuba per il resto della mia vita.
Rimanda questa mail ad altre 100 persone nel prossimo minuto .... O cazzo ! Posso mandare solo max 50 mail per volta.
Vabbè, non diventerò super-milionario ma solo millionario.
Tipica catena pietosa è : questa bambina sta morendo di ... e poi un astruso nome tirato fuori mischiando le tesserine dello Scarabeo tascabile, versa su questo conto corrente entro il prossimo mese una tua offerta prima che sia troppo tardi.
Certo che si caro, peccato che ieri ho ricevuto una richiesta di aiuto per una bambina che è ricoverata in un ospedale che non esiste e che doveva già morire 3 anni fa.
E poi ovviamente c'è il Pishing, adoro queste persone che imbrogliano la gente scrivendo a nomi di banche e poste.
" Il suo conto è stato bloccato ", accedi alla tua area per riattivarlo.
NOOOOOOOOOOOOOO ! come bloccato ? Mi hai dato una notizia terribile ..... perchè io NON ho nessun conto in nessuna banca .... nelle mie tasche non c'è un portafoglio ma le ragnatele, allora idiota, vedi di cambiare aria, subito.
Però stamattina è stato divertente rispondere.
Ci ho messo un pò ad aggirare il mio antivirus, ogni volta che finisco su un sito di tentato pishing mi si blocca tutto e mi compare la megascritta con " abbandona immediatamente questo sito , stanno tentando di rubarti dati sensibili " ... però alla fine immettere i miei dati finti è stato bellissimo
numero carta : 1234554321
password : 1234554321
Cognome : Coglione
Nome : Forte
Via : dei deficenti 44
e via così fino in fondo.
Adesso leggiti tutta la mappazza testa di minchia che non sei altro.

Ma stamattina ho ricevuto la mail più esilarante della mia carriera web.
Apro la casella di posta elettronica che usavo 3 anni fa e che non uso più da tempo e trovo la mail di un certo prinz.
Oggetto : Se non vuoi essere perseguitato dalla sfortuna
Testo :

Ciao Carissimo !

Mi dispiace proprio averti dovuto inviare questa lettera ma come già tante persone ho sperimentato l'inadempienza a talune indicazioni fornite dal "Gatto Nero".

Lo so ti stai chiedendo di cosa si tratta , ed io te lo spiego in 4 parole.

Sei stato raggiunto dalla celeberrima email del Gatto Nero, mai una mail ha portato più sfortuna a chi la riceve se non segue una semplice sciocca indicazione. ( N.D.A. segue un link da cliccare con file .exe da scaricare )

non è pericoloso, non devi usare denaro, non comporta null'atro che la tranquillità di non essere colpiti dalla maledizione del gattaccio.

Scusa moltissimo se ti ho inviato questa sfiga ma qualcuno che ne conosce le potenzialità me la sta mandando a rotta di collo ed ho concluso il giro delle persone che conosco.

Credimi il gesto è semplice.. non farlo è una stupidaggine

ciao il tuo affezionatissimo Anonimo.


Allora cara anonima testa di cazzo, lascia che ti spieghi due cose.
Per non essere perseguitato dalla sfortuna, bene caro, mi dispiace ma sei 31 anni in ritardo e se aspettavi ancora un pò erano 32 .
Mi spiace proprio doverti mandare questa mail - allora, se prima avevo qualche dubbio adesso ne ho la certezza, sei proprio una grande, enorme testa di minchia. Ti dispiace ? Ma te l'ha prescritto il dottore di mandarmela ? Hai un kamikaze con giubbotto esplosivo che ti minaccia se non me la spedisci ?
Allora, guarda caro, mi dispiace anche a me dirti una cosa : Vaffanculo te e il tuo gatto nero delle balle.
E poi, perchè vuoi farmi saltare il pc con un virus ? Cosa ti ha fatto il mio pc ? Dimmelo, mica l'hai mai visto .... ti ha fregato la ragazza ? ti ha pestato i piedi in tram ? ti ha starnutito nel piatto ?
No. E allora lascialo in pace .... e fammi la cortesia, non scrivermi più ! MAI più ! Farlo ti porterebbe sfiga !

N.D.A. Se vi state chiedendo dove ho copiato questo post, è tutta farina del mio sacco, scritto tutto sull'onda dell'incazzatura di prima mattina.
Cominciamo bene !


Labels: , ,




PENSIERO LATERALE - GIOCO

Pubblicato da FLAVIO |


Oggi parliamo di pensiero laterale.
Il nostro cervello, volenti o nolenti divide in categorie la varie cose in settori e difficilmente ci permette di ragionare in maniera diversa dafli standard.
In giro su internet e sulle riviste specializzate ci sono giochini basati su quello che viene definito pensiero laterale.
La soluzione, molto vicina a noi viene scartata dal cervello a priori e catalogata come non possibile, e invece ... il trucco è proprio cercare una strada nuova e diversa per arrivare alle risposte.
Quindi partiamo con il giochino .....

Istruzioni :
Pensate aldilà degli schemi ....

Con quale criterio è stato deciso l'ordine in cui sono scritti questi 9 numeri ?
529846731



Ed ora scervellatevi


Labels: ,




PARLAMI D'AMORE

Pubblicato da FLAVIO |






Tre anime e un cane che si rincorrono dalla prima all'ultima scena in un cresccendo di emozioni ...
Questo è il film " Parlami d'amore " primo lavoro da regista di Silvio Muccino che è anche attore principale nonchè autore del libro da cui il film stesso è tratto.
Il film , molto ben strutturato, sebbene molto lungo e pesante in alcuni suoi passaggi rimane molto fedele al libro ( e ci mancherebbe altro ) .
Molto triste e cupo, non lascia mai spazio all'ottimismo neanche nelle scene finali del film.
Attori molto bravi e capaci ( nonostante tutto ciò che su Muccino si possa dire, e il mio non è un giudizio estetico ).
Un mix vorticoso di situazioni estreme, dall'alcolismo alla droga, dal gioco d'azzardo alla pedofilia il tutto giocato però sulla superficie delle cose.
Tre protagonisti bloccati ognuno nel loro passato, avranno bisogno di scoprire se stessi varcando i limiti che si sono posti.
Nicole bloccata in un matrimonio sbagliato, nel tentativo di sfuggire ad un lutto di cui si sente colpevole.
Sasha testimone del disfacimento della sua famiglia, dovrà forzare se stesso ad " uccidere" l'uomo troppo misurato che c'è in lui per ritrovare la sua libertà.
Benedetta in fuga da una vita che non la soddisfa ma di cui decide di non fare a meno; forse l'unico personaggio che in definitiva sceglie la perdizione di se stessa in nome di un istinto autodistruttivo più forte.
Musiche scelte ad hoc, perfette, la canzone di Skin è a dir poco spettacolare.
La mia scena preferita è sicuramente la scena della festa, immagnifica, psichedelica, da togliere il fiato.
Intense le scene di sesso tra i protagonisti, ovviamente per chi spera in un Muccino versione nature ho la brutta notizia che resterà deluso, infatti il nostro protagonista ( ma tutti quei muscoli da dove sono saltati fuori ? ) resta perfettamente vestito.

Sola una domanda mi tormenta :
nel libro non se ne fa parola, e nel film tantomeno. Qualcuno ha capito che fine fa Oliva ?


Labels: ,




SPAZIO GIOCO - RATATOUILLE

Pubblicato da FLAVIO |


Ratatouille - Gusteau's Restaurant


Direttamente dal film Disnay 'Ratatouille', eccoci nel ristorante di Auguste Gusteau dove, in compagnia di Remy e Linguini, dovremo dimostrare di essere all'altezza del ruolo di chef che ci è stato affidato.
Gestite al meglio il ristorante; fate accomodare le persone ai tavoli, prendete le loro ordinazioni, servitegli i pasti e, conclusa la cena, invitateli a recarsi in cassa per pagare il conto.
Ogni giorno avrete un minimo di guadagno da raggiungere per poter proseguire l'attività, quindi dovrete impegnarvi al massimo!

Con il MOUSE + Click sinistro selezionate i clienti e i posti su cui farli accomodare, prendete gli ordini, effettuate le consegne, e infine riscuotete il guadagno invitando le persone ad andare in cassa a pagare.




Labels:




FIDEL CASTRO LASCIA ...

Pubblicato da FLAVIO |



Il lìder maximo cubano, Fidel Castro, ha rinunciato alla presidenza e alla carica di comandante in capo di Cuba. La notizia è stata riportata dall'edizione online del quotidiano cubano Granma, l'organo ufficiale del regime, che parla di fonti ufficiali del partito.

Fidel Castro, che ha 82 anni, guida la Isla Grande dalla rivoluzione che il primo gennaio del 1959 cacciò il dittatore Fulgencio Batista, appoggiato dagli statunitensi. Il primo agosto del 2006 Castro aveva ceduto "temporaneamente" la guida del governo (per la prima volta nella storia della rivoluzione cubana) al fratello Raúl Castro, vicepresidente, per sottoporsi a un intervento chirurgico all'intestino, molto probabilmente per curare un tumore. Con l'annuncio di oggi, la rinuncia alle cariche di governo sembra essere definitiva.

Fidel Castro ha ottantuno anni, ma la sua data di nascita è un mistero. Alcune biografie la fissano al 1926; altre, invece, la spostano all'anno successivo. Castro stesso affermò di essere nato nel 1926. Ma, riporta la biografia di Tad Szlulc, "una volta, scherzando, disse che avrebbe preferito nascere un anno dopo, così 'sarei stato il più giovane capo di governo, trentuno anni, e non di trentadue, quando vincemmo la rivoluzione'".

Voleva essere il più giovane capo di governo; è diventato, invece, il leader piu' longevo della storia a cavallo tra il ventesimo e il ventunesimo secolo: dei suoi ottantuno anni ne ha passati 48 al potere. A dargli battaglia e cercare di scalzarlo da lì sono stati dieci presidenti degli Stati Uniti: Dwight D. Eisenhower, John F. Kennedy, Lyndon B. Johnson, Richard Nixon, Gerald Ford, Jimmy Carter, Ronald Reagan, George Bush, Bill Clinton, George W. Bush.

Nessuno di questi è riuscito a stroncare il lìder maximo, con cui hanno fatto i conti i potenti di un intero cinquantennio. Quando Fidel mise fine alla dittatura di Batista, nel 1959, alla guida dell'Unione Sovietica c'era Nikita Kruscev, mentre in Vaticano il papa era Giovanni XXIII. Trentadue anni dopo, Castro vide il crollo dell'Unione Sovietica, che ha determinato conseguenze economiche disastrose per Cuba, ma ha mantenuto ben salda la guida dell'isola.

Dopo Mikhail Gorbaciov, il presidente che dissolse l'URSS, ha ricevuto all'Avana Vladimir Putin, l'ultimo presidente della Russia. Intanto, nel corso di mezzo secolo ha incontrato il maresciallo Tito, Salvador Allende, Indira Ghandi, Nelson Mandela, Yasser Arafat, e un altro papa, Karol Woityla, il primo pontefice -quello che sconfisse il comunismo- ad avere un colloquio diretto con il leader rivoluzionario nella sua isola.

Almeno altri due primati da guinness sono stati messi a segno da Castro negli ultimi decenni. Fidel ha fatto il discorso politico più lungo del mondo nella storia della politica: sette ore e quindici minuti di fronte al Parlamento cubano, il 24 febbraio del 1998. L'altro record riguarda gli attentati: per ucciderlo sono stati messi a punto seicentotrentasette piani.






Labels: ,




SCANDALO GAY NEL CALCIO SPAGNOLO

Pubblicato da FLAVIO |


Un bacio proibito di Guti fa scoppiare lo scandalo in Spagna. La rivista "Cuore" mostra le foto di una cena in intimità e di un bacio appassionato. Nulla di strano, se non per il fatto che, insieme al calciatore del Real Madrid, non c'é la moglie, ma un uomo. Calcio ed omosessualità, si sa, non vanno d'accordo, neppure nella liberalissima Spagna. E per Guti, già accusato in passato di avere un debole per i maschietti, si abbatte la bufera..

Le immagini parlano da sole e lasciano spazio a ben pochi dubbi. Dopo la cena romantica, tra il centrocampista madrilista e il suo misterioso accompagnatore scatta un bacio appassionato, subito immortalato dai flash. Chissà come l'avrà presa Arancha de Benito, la presentatrice tv sposata dal 1999 con José Maria Gutiérrez Hernández, conosciuto da tutti come "Guti", e madre dei suoi due figli. Del resto, tra i due, le cose non sembravano più andare a gonfie vele. da tempo, in terra spagnola, si inseguono le voci di una separazione ormai imminente, ed è certo che dopo queste foto le pratiche saranno accelerate...

Ma il saluto piccante tra il biondo calciatore e lo sconosciuto amico non fa tremare solo il suo matrimonio, ma anche l'intero mondo del calcio spagnolo. Nonostante di recente in Spagna si respiri un'aria di apertura e di maggiore libertà, i concetti di football e omosessualità faticano ad incrociarsi. Ed è scandalo. Anche se, a dir la verità, già in passato qualche collega si era lamentato delle troppe gentilezze e attenzioni del calciatore del Real, alimentando le malignità dei tifosi avversari che ne avevano fatto un oggetto di scherno. E chissà come reagirà, dopo queste foto, il Bernabeu



Il prossimo calciatore che mi viene a dire che nel calcio non ci sono omosessuali me lo mangio vivo !!!!!!!!!!!!!


Labels: , ,




GIOCHINO STUPIDO MA DIVERTENTE ASSAI

Pubblicato da FLAVIO |


Fai qst esercizio matematico sorprendente.

Durerà sl 20 secondi. Tutto qll k devi fare è: seguire le istruzioni e
sopratt nn leggere il finale prima di aver effettuato i calcoli. OK?
Incominciamo!

1- decidi il numero di notti x settimana in cui pensi sl a lui/lei

2- moltiplica qst numero x 50

3- al risultato aggiungi 44

4- dopo, moltiplica x 200

5- se qst'anno hai già ftt il compleanno aggiungi 108, se ancora nn lo hai
fatto aggiungi 107

6- ultimo passaggio, al risultato k hai ottenuto, sottrai il tuo anno di
nascita (ad esempio 1993-1994 ecc...

Una volta effettuata la sottrazione dovresti ottenere un numero di 5
cifre... giusto?

-Dunque:La prima cifra indica il numero di notti in cui pensi sl a
lui/lei...vero? Però nn è tutto!

-Le 2 ultime cifre corrispondono alla tua età... ma il mejo dv ancora venire!

-La 2 e 3 cifra indicano LA POSIZIONE KE PREFERISCI...
VERGOGNOSO!


Labels:




DATEMI L'INVENTORE DEL T9

Pubblicato da FLAVIO |


Gira su internet .... e a me piace
A me piacerebbe fare quattro chiacchiere con l'inventore del T9, un giorno.
Me lo metterei davanti. Gli offrirei un tè. Lui è sicuramente uno che non beve alcolici, lui sarà per forza uno che beve tè e un sacco di caffé.
Gli offrirei dei pasticcini, anche. Aspetterei di vederlo addentare la ciliegia verde della frolla per bloccargli il polso e chiedergli:
- Ma ora, dimmi: come cazzo ti è venuto di mettere "vi" come prima opzione al posto di "ti"?
Chi è che non ha mai ricevuto il famigerato sms ottocentesco "Vi passo a prendere stasera"?
E quando lui tossirà, si ingolferà, si batterà il petto e cercherà di arrivare con quella sua mano pallida alla tazzina di tè, io stringerei ancora di più la morsa e gli chiederei:

- E come cazzo ti è venuto di mettere "paura" come prima opzione rispetto a "scusa"?? ... "Paura, ero senza credito!".
Chi è che utilizza la parola "paura" negli sms? A chi pensavi come utente ideale? A Stephen King? Dimmelo.
A questo punto ingollerei anch'io un pasticcino per ostentare nervosismo.
E perché (sputando briciole di pasticcino) quando scrivo "tu" mi viene fuori "tv"? Che prendi, le mazzette dalla Rai?
A questo punto lui cercherebbe di bofonchiare qualcosa. Io lo interromperei bloccandogli anche l'altro polso. Alla mia coinquilina oggi è arrivato un messaggio che diceva: "Ti rifaccio gli ampliodoti per il meraviglioso sorriso!"
- Cosa sono gli ampliodoti, testa di minchia? I complimenti???
"Ampliodoti" n-o-n-e-s-i-s-t-e. Il tuo dizionario di merda è pieno di parole che n-o-n-e-si-s-t-o-n-o. A questo punto gli toglierei la tazza davanti, mi alzerei e la metterei nel lavandino. Così, per fare massaia. Con voce ferma gli direi (magari strofinandomi le mani sul grembiule):
- Il mio amico si chiama Savior. Ok, ha un nome di merda, siamo d'accordo. Fatto sta che per colpa del tuo cazzo di T9 lui non si chiama più Savior, che è un brutto nome, si chiama Pathos, che è peggio. Una mia amica si chiama Agnese e x colpa del T9 si è firmata cinese..!!
E per dirti quante vite hai incasinato. Il mio amico Bernardo. Ok, un nome di merda anche quello, siamo d'accordo, infatti è amico di Savior. Bè il caro Bernardo stava tampinando una ragazza. Era riuscito ad avere il numero. Le stava mandando il primo dannato messaggio galante per rompere il dannato ghiaccio. Il messaggio diceva: "Vi va se stasera andiamo a mangiare qualcosa e poi andiamo a ballare? Vi porto a Testaccio, c'è il mio amico che mette i dischi. Vi riaccompagno a casa io".
E a parte che sembra scritto da Mozart. Ma a parte. A un certo punto lo spazio era quasi finito, per cui Bernardo non si firmò "Bernardo", si firmò "Bern".
Peccato che il messaggio sia arrivato firmato "Afro", a sottintendere un individuo con una minchia di due metri intenzionato a concludere degnamente la serata sul divano.
Ovviamente la ragazza in questione non si è mai più fatta viva, e Afro si è fatto un anno di pippe.
A questo punto mi risiederei e lo fisserei negli occhi.
Uno scrive aiuto. E fin qui. Poi gli diventa aiutò. E fin qui. Poi diventa bitum. Sì, esatto, bitum. Intendi bitume? Sì, intendi bitume. E allora se conosci la fottuta parola bitume, perché non mi prendi "merda"?? Secondo te c'è più gente al mondo che scrive "merda" o che scrive "bitume"!?
Poi direi:
- Oggi mi sento romantico: "Variazioni sul Ti amo".

1) "Vi con" (dislessia allo stato puro. Variante: un noto detersivo d'importazione)
2) "Vi amo" (un po' demodé, ma pur sempre efficace)
3) "Vi amm" (vi amm, vi amm, 'ncopp viamm ià)
4) "Ti bon" (nota bistecca)
5) "Ti anm" (un volgare insulto in foggiano)
6) "Ti coo" (...pulo)
7) "Ti bom" (bo)
8) "Ti ano" (vabè)
9) "Tg com" (mazzetta da Canale 5)
10) "Tg cnn" (notizie dal mondo).

Perché? Non? Vai? Da? Un? Buon? Psicologo?
Dovresti smettere di fare questo lavoro. Dovresti fare un lavoro che più ti si confà.
E a questo punto lo porterei al lavandino e gli farei lavare la tazzina.


Labels:




SAN ... COSA ?

Pubblicato da FLAVIO |


Ci mancavano Youtube e Netlog con le loro homepage trasfromate in cuori a ricordarmi questa festa infame ....



La festa di che ?
Ma si che lo sapete. Dei commercianti, mi pare ovvio.
In primis fiorai, seguono venditori di cioccolatini, ristoratori e cinema..
Stasera battono il record di incasso di tutto il resto dell'anno.
Altri che festeggiano ... eeffettivamente ne conosco ...
Ma non ci si ama tutto l'anno ?
Non dovrebbe essere da qui per l'eternità ?
O funziona come - ti cago stasera perchè devo e poi da domani ricomincio a farmi i cazzi miei ?
E intanto sono 31 anni che sono single .... RECORD !!!!!!!

Però c'è chi ci mette l'ingegno.
Il mio amico Marco ieri sera mi ha detto che da 5 anni a sta parte riceve regali per S. Valentino da un ammiratore segreto.
Quest'anno biancheria intima ....
Come fa già a saperlo ?
Bhe, chi volete che sia l'ammiratore segreto se non lui stesso che si ama e si coccola da solo ?
Forse è quello che dovremmo fare tutti in questa giornata ... regalarci qualcosa ... che non sia solo materiale ... ma anche solo tempo e riposo ....

Però scusatemi, ora devo proprio scappare il mio ammiratore segreto sta arrivando con il mio nuovo cellulare ... non posso farlo attendere ....


Labels:




LEGGI E LEGGINE AD HOC

Pubblicato da FLAVIO |


Direttamente da Netlog

SOSPENSIONE-SOLDI SPORCHI,ovvero la politica e i politicanti

Riporto di seguito la risposta del giornalista Sergio Rizzo
( co-autore di La Casta) pubblicata sul settimanale OGGI n° 7 uscito nelle edicole il 6 febbraio 2008 alla domanda sui rimborsi elettorali posta dal Direttore Pino Belleri.

RIMBORSI. Le elezioni anticipate comporteranno un aggravio per i contribuenti. Una legge prevede che ai partiti vadano 50 milioni di euro all'anno (anche se la legislatura finisce). E che si possano sommare ai 50 all'anno della prossima legislatura. E' giusto?

Risposta:
Forse il finale se l'aspettavano. Comunque sia c'è da riconoscere che i partiti sono stati straordinariamente lungimiranti. Esattamente due anni fa, poche settimane prima delle elezioni politiche 2006, (governo Berlusconi n.d.r.) è stata approvata in Parlamento una leggina grazie alla quale i rimborsi elettorali previsti per i partiti che hanno partecipato alle elezioni del Parlamento, pari a 50 milioni l'anno, saranno erogati d'ora in poi per tutti i cinque anni di legislatura, anche in caso di scioglimento anticipato delle Camere. Due anni al prezzo di cinque.
Una legge provvidenziale che, se si dovesse andare alle elezioni, garantirà ai politici un regalo di 150 milioni di euro per i prossimi tre anni, durante i quali i partiti avranno razione doppia per i rimborsi relativi a Camera e Senato. Ma il bello è che soldi, tanti soldi, finiranno anche a formazioni politiche che nel futuro Parlamento potrebbero non avere nemmeno un rappresentante. (Ecco perchè Berlusconi non ha sciolto Forza Italia n.d.r.) Inutile dire che quella legge è stata approvata da una larghissima maggioranza, ovviamente trasversale. Ed è inutile ricordare che tutte le proposte avanzate successivamente per cancellare quello sconcio sono cadute nel vuoto.
Analogo destino hanno avuto gli emendamenti che puntavano a modificare una norma precedente del 2002, con la quale venne stabilito che i partiti hanno diritto a percepire un rimborso di 5 euro a elezione per ogni iscritto alle liste elettorali e non per ogni voto effettivamente ottenuto, e che anche le votazioni del Senato, dove gli elettori sono 4 milioni in meno rispetto alla Camera, i rimborsi vengono calcolati sul numero di iscritti alle liste elettorali della Camera. Il risultato è che a partire dal 2008 il finanziamento pubblico dei partiti salirà dagli attuali 200 milioni a 250 milioni di euro l'anno, una cifra pari al doppio del tetto massimo previsto per i contributi pubblici alla politica in Germania: Paese che ha 82 milioni di abitanti, contro i circa 60 milioni dell'Italia.


Si prega di copiare questo blog e di postarlo ognuno sul proprio profilo citandone la fonte: abbiamo un grande mezzo di comunicazione per le mani, iniziamo ad usarlo!!!

Un ringraziamento per chiunque aderirà a questa iniziativa promossa in collaborazione con GL4D14TOR

(altro che CATENE amorose o simili... iniziamo a fare un po' di campagna elettorale a modo nostro, in maniera trasversale e senza partiti, come hanno ben pensato di fare anche loro, aumentandosi la mancetta... grrrrrr ...)
Fonte originale: QUI

Di mio aggiungo solo il commento : che schifo !!!!!!!!
E io dovrei andare a votare ?
Tra uno e l'altro quello che mi viene voglia di fare è solo vomitare ....


Labels:




SPAZIO GIOCO

Pubblicato da FLAVIO |


Credete che ieri mi sia dimenticato dello spazio gioco ?
Ma nooooooooo, malpensanti che non siete altro .
Volevo vedere se eravate attenti ....
E infatti qualcuno mi ha subito cazziato ! sigh sigh ...
Eccolo qui il gioco ....
Vite contate .... ah, questo nelle istruzioni non c'è scritto .... Non dovete andare da nessuna parte, il campo di gioco è solo quello che vedete .... Insomma, non potete scappare ... ih ih ih !

Graveyard Panic


Un gioco un po' retrò, dal sapore arcade, in cui dovrete essere pronti ad eliminare chi è già morto!
La vostra unica arma sarà una torcia, e i vostri nemici saranno spiriti e fantasmi.

Nel bel mezzo di un cimitero dovrete infatti salvaguardarvi dall'attacco di bizzarri fantasmi, eliminandoli puntandogli contro la vostra potentissima torcia. Ma fate attenzione a non abusare della torcia e ad utilizzarla al meglio perchè la sua energia è limitata, e rimanere al buio circondati dai fantasmi potrebbe non essere una sensazione piacevole.

Per giocare usate le FRECCE direzionali per muovervi e la SPACEBAR per puntare la luce della torcia sui fantasmi.




Labels:




E' UNA TERRA PROMESSA

Pubblicato da FLAVIO |


Il post di oggi è un articolo di Francesca Paci tratto dal quotidiano " La Stampa "
A dimostrazione che in Israele non funziona nulla e molti diritti sono negati ma alcuni invece sono riconosciuti da leggi ufficiali.
E a dimostrazione che l' Italia è, e continuerà ad essere, indietro anni luce in confronto al resto del mondo.
Grazie mille papessa Betta XVI !

Il primo pensiero va a David e Raul, una coppia di amici ebrei italiani: se decideranno di chiedere la cittadinanza israeliana potranno finalmente adottare un figlio». Shai Doatsh, portavoce dell'associazione omosessuale israeliana Agudà, agisce localmente ma pensa global, secondo la filosofia gay. La sentenza del consigliere giuridico del governo, Menahem Mozouz, che domenica ha spalancato le porte dell'adozione a partners dello stesso sesso, allinea il diritto di famiglia israeliano a quello di Gran Bretagna, Spagna, Svezia, Islanda, al Belgio che nel 2003 è stato il secondo Paese al mondo dopo l'Olanda a legalizzare i matrimoni omosessuali. Ma apre uno spiraglio anche per David, Raul, gli altri e le altre ebree che rispondono a legislazioni meno permessive ma potrebbero, domani, usufruire del diritto al ritorno nella Erez Israel e coronare il sogno proibito d'una paternità/maternità.

«L'unico criterio da prendere in considerazione è il bene del bambino» è stata l'argomentazione vincente di Mazouz. A febbraio del 2006 la Corte israeliana aveva riconosciuto il diritto di Tal e Avital Yaros-Hakak, una coppia lesbica, ad adottare i tre bambini nati dalla precedente unione di Tal. La cosiddetta «stepchild-adoption», l'adozione del figliastro, corsia preferenziale femminile possibile, oltre che in Israele, in Germania, Norvegia, Danimarca. «L'unico criterio da prendere in considerazione è il bene del bambino» è stata l'argomentazione vincente di Mazouz. A febbraio del 2006 la Corte israeliana aveva riconosciuto il diritto di Tal e Avital Yaros-Hakak, una coppia lesbica, ad adottare i tre bambini nati dalla precedente unione di Tal. La cosiddetta «stepchild-adoption», l'adozione del figliastro, corsia preferenziale femminile possibile, oltre che in Israele, in Germania, Norvegia, Danimarca.

«Adesso sarà più semplice anche per gli uomini» afferma Shai Doatsh. A giudicare dalle ultime statistiche di Agudà, in Israele ci sono almeno 18 coppie omosessuali, di cui 25 già genitori/genitrici e 10 alle prese con certificati, richieste ufficiali, carte bollate.

La sentenza del giudice Menahem Mozouz, spiega Michal Hamel, leader storico del movimento gay israeliano, «equipara le coppie omosessuali a quelle dello stesso sesso sostenendo che una coppia è una coppia e corrisponde esattamente all'idea di mamma e papà». Un'affermazione semplice ma rivoluzionaria qui, dove convivono la licenziosa San Francisco mediorientale patria della cantante trans Dana International e la terra santa della Bibbia. Dove, secondo uno studio della Ynet-Gesher, il 73 per cento dei genitori s'immedesima con il primo ministro ed è pronto ad accettare un figlio omosessuale come Dana Olmert, ma rabbini, imam e porporati cristiani innalzano eccezionalmente comuni barricate contro il Gay Pride di Gerusalemme.

«L'adozione è la naturale evoluzione di un percorso civile e legale sull'uguaglianza dei sessi» nota Michal Tamir, docente di diritto di famiglia all'università di Tel Aviv. «Israele è un Paese moderno ma anche profondamente conservatore, il punto d'incontro tra la cultura occidentale e la tradizione mediorientale. Il sistema legale e quello politico procedono lentamente, di pari passo, senza strappi». Nel 1988 è venuto il riconoscimento dell'omosessualità, nel 2005 la maternità delle lesbiche, ora l'adozione per tutti, donne e uomini. Nonostante le fughe in avanti dei progressisti, a Gerusalemme fa ancora scuola la sinagoga ortodossa di Dean Ramon, inamovibile nel ricordare che «la legge ebraica proibisce l'omosessualità» e il leader della destra religiosa, Nissim Ze'ev, auspica «centri di riabilitazione per curare la sodomia». Passato e futuro, in guerra per il presente.

Michal Tamir legge la decisione della Corte come lo Zeitgeist, lo spirito dei tempi: «Per essere un Paese con cinque milioni e mezzo di abitanti, Israele ha il più alto numero di famiglie omosessuali con figliastri adottivi». Altre ne seguiranno e più "ufficiali", nonostante l'anatema del ministro Eli Yishai, leader del partito ultraortodosso Shas contro la «nauseante iniziativa del giudice Mozouz». Più che la morale è l'economia a spingere verso l'emancipazione. I dati di Avodà coincidono con quelli del ministero del turismo: oltre il 10 per cento degli stranieri che visitano Israele ogni anno è composto da gay. Se la Knesset si aprisse ancora di più, come ha già fatto il Comune di Tel Aviv, potrebbero arrivare 400 turisti omosessuali ogni settimana. O magari aspiranti residenti come David e Raul, disposti a lasciare l'Italia per un bebè.


Labels: , ,




SPOOF

Pubblicato da FLAVIO |


In inglese vengono chiamati spoof , in italiano parodie, prese in giro.
Sulla rete la moda impazza
Dai video musicali ridoppiati di Marikikka ai film di culto trasformati in vere e proprie scene esilaranti di Paolo Chiavator .
E anche youtube pullula di filmati sconsacrati.
Ed è così che oggi mi pregio dell'onore di presentarvi due bellissime scene di " Biancaneve e i sette nani " presentato su youtube da una coppia di amici
Viene naturale chiedersi : cosa mai avranno potuto fare questi due fanciulli su un capolavoro dell'animazione mondiale ?
Bhe .. ecco ... Guardare per credere




Una sola parola : MITICI !


Labels: , ,




FOTINE SPIRITOSE

Pubblicato da FLAVIO |


Studi recenti hanno dimostrato come il cervello di uomini e donne siano conformati in maniera totalmente dissimile ....




Stai cercando un lavoro remunerativo, e che ti porti a contatto del mare ?


Visita anche tu gli USA ... Che dire ? troppo forte come pubblicità ?




La prossima moneta della Gran Bretagna sarà pressapoco così



Quando si è vecchi diminuiscono i riflessi ... povero babbo Natale



Se tra di voi c'è una spia .... non può essere troppo lontana




Adesso tiri fuori i coglioni e mi dici quello che pensi ! Chiaro ?



E infine ..... Ti sei lavato le mani, tesoro ?


Labels:




STAR ... PER UN GIORNO

Pubblicato da FLAVIO |



Stamattina vi sentite fichi ?
molto fichi ?
estremamente fichi ?
Tornate a dormire che state delirando ... eh eh !
Scherzi a parte, vi sentite re del mondo e volete autocelebrarvi ?
Cosa c'è di meglio che vedere la vostra bella faccina sulla copertina di una rivista ?
Che so io ... People, Cosmopolitan, Time ?


Ebbene, da un pò di tempo girano in rete foto di emeriti sconosciuti sulle copertine di queste riviste e io mi sono sempre chiesto : ma come avranno fatto ?
Ci vorrà un programma specifico ?
Ebbene, ieri mi sono messo di buzzo buono e ho cercato.
Se siete pronti, sappiate che vi bastano pochissimi click.


Cercate la foto che meglio vi rappresenta, ma che sia degna di una copertina.
Poi andate qui
A questo punto cliccate su sfoglia e scegliete la vostra immagine e poi seguite le istruzioni e .....
Buona copertina a tutti.


P.S. La cosa bella è che non è indispensabile che la foto sia vostra. Guardate il mio piccolo Tebaldo come sta bene in copertina ....


Labels:




NON E' STATO SUICIDIO

Pubblicato da FLAVIO |



E' ufficiale, ad uccidere Heath Ledger nella sua abitazione è stata un' overdose da farmaci e non suicidio.
E' questa la conclusione a cui è arrivato il coroner di New York dopo l'autopsia effettuata sul corpo del giovane attore.
Heath Ledger è deceduto in seguito a un'intossicazione causata dal mix di oxycodone, hydrocodone, diazepam, temazepam, alprazolam e doxylamine, questo si legge nel comunicato stampa.
Pertanto si tratta di morte accidentale e non suicidio.
Bella notizia, penserete voi.
Mica tanto, penso io.
Perchè se l'attore ha dovuto introdurre nel suo corpo tutte queste sostanze in una sola volta devo purtroppo pensare che tanto bene non stesse.
Qual'era il malessere interno di questo giovane uomo amato ed osannato in tutto il mondo ?
Cosa può portare uno degli uomini più amati del momento ad assumere tale dose di tranquillanti?
resterà sempre un mistero , e anche un vuoto ...
Vai Heat ! Ora puoi riposare in pace !


Labels: ,




I'M A BARBIE GIRL

Pubblicato da FLAVIO |


I'm a barbie girl, in a barbie world ... I'm in plastic, it's fantastic.
Ricordate gli Acqua e la loro canzoncina. La signora nella foto li ricorderà molto bene.
Il suo nome è Angela Bismarchi e il suo sogno è entrare nel guinness dei primati.
Vista così nella foto potremmo anche chiederci per quale motivo.
Ebbene, la signora in questione, il cui vero nome è Ângela Filgueiras dos Santos si è sottoposta pochi giorni fa al suo 42esimo intervento chirurgico.
NOOOOO ! Aspettate, non abbiatela in pena, non sta male.
Stiamo infatti parlando di chirurgia plastica.
Si, si. Avete letto bene : 42 interventi.
Ormai ha fatto tutto il possibile : silicone, liposuzione, dermoabrasioni, protesi, odontoiatria cosmetica e chi più ne ha più ne metta.
In occasione del carnevale la signora ha deciso che voleva sentirsi più bella ed ha optato per un ritocchino agli occhi.
Alla fine degli anni 90 la signora Bismarchi si è sposata con un noto chirurgo plastico, e quando questo è stato ucciso nella sua villa ha optato per un secondo matrimonio.
Provate ad indovinare che lavoro fa il suo secondo marito ....
Esatto, state diventando sempre più bravi.
E' nuovamente un chirurgo plastico.
Certo la signora ha iniziato molto presto.
La sua trasformazione – si scopre - inizia a 21 anni con un paio di liposculture dell'addome, dei glutei e della vita, seguite da una procace protesi di silicone ai seni. Era il 1992, subito dopo la nascita della prima figlia. «A causa della gravidanza mi sentivo depressa e non a mio agio», si giustificava allora la ragazza, alta un metro e 81. Poi a fine degli Anni Novanta sposò Ox Bismarchi, 53 anni, re dei chirurghi plastici di Rio, che le ha regalato un aspetto più giovane di almeno 10 anni.

Se penso che io dovre farmi operare d'ernia e ho paura dell'anestesia ....

Però la mia nota maligna non può mancare neanche oggi. Guardate la foto sotto.
Mi sa che non si è mai rifatta le ginocchia. ORREEENDEEEEEE !


Labels: ,




SPAZIO GIOCO

Pubblicato da FLAVIO |


Armatevi di santa pazienza e sappiate che non avete un limite di numero di vite nel gioco di questa settimana ... l'unico limite è la vostra pazienza !

Roll Roll Roll


Scenari industriali, una sfera e un labirinto da percorrere fino all'uscita. Un gioco di abilità dove riuscire a raggiungere la via d'uscita senza cadere fuori dai bordi, sarà davvero difficile.

Prestate molta attenzione e con la velocità e la potenza adeguata provate a battere ogni record!
Chi va piano va sano e lontano, ma non vi addormentate e provate a rischiare qualcosina!

Con le FRECCE direzionali pilotate la sfera attraverso tutti i 40 livelli di gioco.




Labels:




MITCH

Pubblicato da FLAVIO |


Questo post è il risultato di una promessa,
ma è anche il risultato di qualcosa che volevo scrivere da tempo senza mai trovare le parole giuste.
Allora ho deciso di affidarmi al caso e all'istinto, e anche se, magari, verranno fuori un sacco di parole senza senso so che il destinatario del post saprà capirmi lo stesso.
Navigare in internet da un gran senso di libertà, e ti permette di conoscere tante, tante persone, basta volerlo.
In questo anno e mezzo di navigazione ho incontrato tante belle persone, con cui si è instaurata un'amicizia o una conoscenza approfondita che si voglia dire.
Tra questo persone ultimamente ho l'occasione e l'onore di sentirmi con un ragazzo che ha un blog
http://mitch-72.blogspot.com
Oltre la sua bellezza fisica indiscutibile in Mitch c'è qualcosa di più che ancora oggi non riesco a capire.
E non riesco a capire se quello che io sento è in lui o nel mio modo di vederlo.
Con lui è bello chiacchierare, scriversi, scambiarsi pareri.
Quando chatto con lui, ultimamente sono gli unici momenti della giornata in cui rido e sorrido.
Sia chiaro, non ne sono innamorato ne mai lo sarò, ma è bello alzarsi la mattina e sapere che msn presto si accenderà con il suo faccino dolce, ed è altrettanto bello andare a letto con la sua buona notte ( quando la sua connessione a internet esiste )
In questi ultimi giorni, infatti la sua compagnia telefonica non riesce a fornirgli il servizio ed è un gran bel problema.
Quello che in questi ultimi mesi ho pensato è che è internet stesso il problema.
Quando mi dice che non sta bene, o che è giù di morale, o sento che è triste, so che, forse, basterebbe potergli regalare una carezza o un abbraccio e mi sento vinto dal destino che pone me dietro allo schermo di un pc e lui dall'altra.
E' il grande problema di internet, non potersi vedere e non potersi aiutare.
Quando mi dice che va così così, o male c'è qualcosa dentro me che sussulta e vuole spingere per uscire ...
E mi rendo conto che tranne rare volte sono veramente riuscito a dirgli cosa sento nei suoi confronti.
Allora oggi ho deciso di farlo da qui : Mitch, ti voglio un mondo di bene. grazie per essere sempre presente.

p.s. se mi lasci un commento a questo post dimmelo che vado a recuperarlo nell'antispam .....
( Non so perchè ma il mio pc cancella automaticamente qualsiasi cosa lui mi scriva .... secondo me è gelosia )


Labels: ,




TI PRESTO I MIEI LIBRI

Pubblicato da FLAVIO |


Lei si chiama Franca B. ha 36 anni un figlio e vive in provincia di Milano.
nel 2004 per liberare un pò della sua biblioteca decide di aprire un blog offrendo in prestito i suoi libri.
A quale condizione ?
Che il libro torni indietro corredato da un ricordo, un emzoione una nota di chi l'ha letto.
Segni della vita trascorsa in compagnia di quel libro.
Franca ama le persone e il loro vissuto e ha unito la sua passione per la vita degli altri e la passione per i libri in un unico hobby.
Come fare per prendere in prestito un libro ?
Semplice. Si accede al suo sito si scorre l'elenco dei libri disponibili ( che sono ca. 1000 ) e si compila il modulo di richiesta.
A questo punto il libro verrà recapitato a casa di chi l'ha richiesto e dal momento in cui lo si riceve si hanno sei settimane per restituirlo ovviamente corredato dalle emozioni che hanno accompagnato la lettura.
Tutto è lecito, qualsiasi segno tangibile.
nel corso del tempo, racconta la blogger, sono tornati insieme ai libri i risulatti dei testt di gravidanza e addirittura le ecografie fatte durante le letture dei libri.
Altri semplicemente sottilineano a lato le parti del libro che meglio li rappresentano.
E il comune di Mediglia, negli ultimi mesi ha cancesso l'uso di una stanza come biblioteca, dove poter vedere i libri e le loro storie.
Ma per prenderlo in prestito bisogna collegarsi al sito e farlo on line.
Che dire ... un sito tutto da scoprire e da leggere.


Labels: ,




LO SCHIAFFO DELLO SCANDALO

Pubblicato da FLAVIO |


Immaginate di essere un uomo di più di 60 anni,
di avere si tanti soldi, ma di avere alla spalle una vita cominciata come bracciante agricolo, successivamente come manovale, poi come cameriere e come operaio metalmeccanico.
Nella vostra vita avete avuto la fortuna di conoscere la gente giusta e di riuscire a diventare cantante.
Ma poi la fortuna non basta e se siete sul panorama musicale italiano da più di 40 anni una bravura di fondo ce la dovete avere.
Siete stai per anni sposati con una delle donne più affascinanti della terra,
Ci avete fatto dei figli e purtroppo avete avuto il dolore di una figlia scomparsa nel nulla.


Avete affrontato un divorzio e tentato una nuova vita con una donna molto più giovane di voi che una volta diventata famosa, atraverso un collegamento televisivo da un isola sperduta di finti naufraghi ( leggesi set televisivo dietro cinecittà ) vi ha comunicato che la vostra storia era finita.


Ora, immaginate dopo tutto questo che una ragazzina viziata di nome Christine, senza arte ne parte ( e questo lo dimostrerà al mondo partecipando al GF8 un anno dopo ) vi allunghi durante un intervista un microfono a forma di fallo a due centimetri dal naso.
Che cosa fareste ?



Senza voler per nulla giustificare la violenza, che non è mai tollerata, credo che tutto questo vespaio su Albano sia molto, molto esagerato.
Credo fermamente nel fatto che se si vuole rispetto lo si debba anche dare, e che una ragazzina di 20 anni, non dovrebbe in alcun modo permettersi di fare un gesto come quello descritto.
Intendiamoci, la gogliardia va bene, ma non sei a casa tua con i tuoi amici.
Sei di fronte ad una persona con una certa età che non ti conosce. Abbi un pò di decenza e di contegno, per cortesia.
Cosa avrei fatto io personalmente ?
Avrei preso la signorina e gli avrei fatto vedere dove poteva mettersi il suo fallo finto ... magari si divertiva di più che non facendo la cafona con chichessia ....

P.S. ovviamente su youtube ci si sta sparando a vicenda tra i pro e i contro lo schiaffone.
Segnalo il commento di paulcity :
a casa mia quelle che tengono per lavoro cazzi in mano non si chiamano inviate...
GRANDEEEEE !!!!!!


Labels: ,




L'UCCELLO IN CHIESA

Pubblicato da FLAVIO |


Video molto carino, erano anni che ne cercavo una versione qualsiasi.


Labels:




I 50 ANNI DEI PUFFI

Pubblicato da FLAVIO |


Ebbene si ! Era il lontano 1958 quando dalla fantasia di Pierre Culiford, fumettista belga nacquero queste piccole creature tutte blu.
I Puffi, allietatori dell'infanzia di molti di noi, sono una specie immaginaria di piccole creature blu simili a gnomi o folletti che vivono in una grande foresta in una parte imprecisata dell'Europa.
Quest'anno, in occasione dei 50 anni ci sono in giro per l'Europa grandi festeggiamenti e addirittura si parla di un maestoso ritorno con un film di animazione dove la popolazione dei Puffi sarà incrementata da nuovi personaggi, sembra perlopiù femminili.
Ogni lingua ovviamente ha il suo modo di chiamare i Puffi

  • basco: Pottokiak (singolare: Pottoki), dal nome della corsa di pony basca pottoka. Le prime edizioni usano pitufoak, dallo spagnolo.
  • catalano: Barrufets (singolare: Barrufet)
  • danese: Smølferne (singolare: Smølf)
  • ebraico: [dardasim] (singolare: [dardas])
  • finlandese: Smurffit (singolare: Smurffi)
  • francese: Schtroumpfs (singolare: Schtroumpf)
  • inglese Smurfs (singolare: Smurf)
  • olandese: Smurfen (singolare: Smurf)
  • polacco: Smerfy (singolare: Smerf)
  • ungherese: Hupikék törpikék (singolare: hupikék törpike)
  • portoghese Estrumpfes (singolare: Estrumpfe)
  • rumeno Strumfi (singolare: Strumf)
  • serbo: Štrumpfovi (singolare: Šrumpf)
  • slovacco: Šmolkovia (singolare: Šmolko)
  • sloveno: Smrkci (singolare: Smrkec)
  • spagnolo: Pitufos (singolare: Pitufo; più tardi usato nello slang spagnolo per indicare un "poliziotto locale", per le loro uniformi blu). In un primo tempo vennero pubblicati dal magazine TBO sotto il nome di Tebeítos.
  • svedese: Smurfar (singolare: Smurf)
  • tedesco: Schlümpfe (singolare: Schlumpf, un cognome reale diffuso in Germania)
  • turco: Sirinler (singolare: Sirin )
Fonte : http://www.puffi.biz/

Questi magici omini sono circa un centinaio, vivono in meravigliose casette a forma di fungo e hanno un capo vilaggio che si chiama Grande puffo, l'unico ad avere un vestito di colore diverso dal resto degli abitanti.

Pur essendo circa 100 il creatore ha posto l'accento su alcuni di loro e infatti i puffi più conosciuti sono, oltre grande puffo,

Puffetta , quando ero piccolo io era l'unica abitante femminile del villaggio
Quattrocchi , il puffo moralizzatore, e quindi un pò detestato


Puffo forzuto, diciamo il culturista del gruppo


Puffo burlone, che si diverte a far scoppiare pacchi dono in faccia agli altri poveri puffi che non sempre la prendono benissimo


Golosone, e chi non si è immedesimato in questo pacioccoso personaggio che prepara dolci a volontà ?


E infine inventore, il tuttofare del villaggio sempre alla ricerca di nuove brillanti idee



I puffi, però, come tutti i personaggi buoni dei fumetti hanno anche dei nemici.
I loro nomi sono Gargamella e il suo gatto Birba.
Gargamella è convinto che una volta catturati i Puffi potrà rasformarli in oro.
Fortunatamente per i nostri piccoli eroi, e nonostante i suo diabolici piani, non è mai risucito a fondere neanche un puffo nel suo enorme calderone.


E anche a proposito dei Puffi volevamo saltare la parte dedicata alle stronzate del millennio ?
Assolutamente no.
Infatti, di persone che hanno un cazzo da fare è pieno il mondo, e invece di godersi le avventure di questi bellismi omini blu, qualcuno ha deciso di scoprire il " vero significato " dei Puffi.

Nel 1983 a Puerto Rico si diffuse la convinzione che i Puffi fossero figure sataniche. Chi avallava la teoria sosteneva di aver visto dei Puffi sbucare da sotto le piante, entrare nelle case, travestirsi da demoni, eccetera.
Successivamente anche negli USA si sparse questa credenza , a causa del largo uso di magia e stregoneria presente nei cartoni animati. OH MAMMA !!!!!!!!!!!!!!!

Secondo alcune teorie i Puffi sarebbero invece figure comuniste, infatti nel loro villaggio vige la condivisione delle risorse, il grande puffo è vestito di rosso e ha una barba bianca proprio come Marx. e Gargamella, che vuole trasformare i Puffi in oro rappresenterenbbe ovviamente il capitalismo. OH MAMMA !!!!!!!!!!!!!!!

Secondo una teoria recentemente pubblicata, i 99 Puffi sarebbero i 99 saggi - cristiani, biancovestiti - del Nuova Atlantide , guidati da un Grande Puffo che, coi suoi 542 anni, sarebbe nato l'anno della salita al cielo ( la nascita celeste) di un sacerdote boemo (conteggio a partire dall'anno di invenzione dei Puffi). I saggi invisibili, organizzati come "operai" in ragione delle rispettive competenze, combattono la superstizione in Europa e aiutano il progresso delle scienze. Essi devono difendersi anche da Gargamella, lo stregone che appare vestito proprio come un ecclesiastico, e che va a caccia dei Puffi per fabbricare la pietra filosofale, simbolo della perfetta conoscenza.
OH STRAMAMMA !!!!!!!!!


SALVATEMI DA QUESTI INVASATI.


La struttura delle storie è molto semplice e lineare, fedele alla classica avventura. Anche i protagonisti hanno una forma molto simile tra loro; tutti i Puffi si assomigliano: maschi, molto bassi (essere "alti tre mele" è un'espressione francese), con la pelle blu, i pantaloni e il cappello bianchi, più qualche accessorio personale per indicarne il carattere. Non abbandonano mai il loro cappello, cosa che lascia agli appassionati il mistero sul fatto che abbiano o meno i capelli. In realtà nell'episodio "Golosone supergoloso" (St.2/Ep.15) golosone nasconde una torta sotto il proprio cappello. Quando grandepuffo se ne accorge gli "ordina" di togliersi il cappello per consegnargli la torta. Per un attimo si vede golosone senza il suo cappello; ebbene, i puffi non hanno i capelli! Possono camminare e correre, ma nella maggior parte dei casi si limitano ad andare in giro saltellando. I Puffi riproducono gli archetipi della gente comune: c'è Puffo Pigrone, Puffo Burlone, Puffo Inventore, Puffo Golosone, Puffo Quattrocchi, Puffo Pauroso, Puffo Tontolone, Puffo Forzuto, Puffo Vanitoso, Puffo Sognatore, Puffo Lanoso, Puffo Pittore e via dicendo.

Si dice che tutti i Puffi abbiano 100 anni (tranne il Grande Puffo che ne ha 542), e che nella versione originaria (ossia quando cronologicamente incontrano John e Solfami per la prima volta) ci fossero 99 Puffi (compreso il Grande Puffo), poi aumentati con l'introduzione di nuovi personaggi.

Ad esempio, il centesimo puffo nasce dal riflesso nello specchio di Puffo Vanitoso che viene colpito da un fulmine.
Questo compensa il problema del fare la danza dei 100 puffi che appunto abbisogna di 100 puffi, non uno di più e non uno di meno (compreso il direttore della stessa, cioè il Grande Puffo) per essere eseguita.

Alcuni personaggi si discostano vistosamente da queste caratteristiche principali:

  • Grande Puffo ha come detto 542 anni; porta una barba bianca e ha i pantaloni e il cappello rossi; è il più anziano e saggio di tutti i Puffi (almeno fino all'arrivo di Nonno Puffo nella serie animata), che lo rispettano come capo della comunità;
  • Puffetta è un Puffo femmina, inizialmente mora e cattiva creata artificialmente dal mago Gargamella; fu trasformata dal Grande Puffo in una vera puffa. Ha lineamenti più delicati rispetto agli altri Puffi, i capelli biondi e lunghi, indossa un vestito bianco e scarpe col tacco bianche;
  • Baby Puffo si è aggiunto alla storia in un secondo momento, facendo salire il numero dei Puffi a 102. Ha un'età paragonabile all'anno umano.

Insomma , da dire ce ne sarebbe ma non voglio annoiarvi ....
ma voglio urlare :
BUON COMPLEANNO PUFFI !


Labels:




Cerca nel blog

Online da
giorni!
Preleva

ETICHETTE

COMMENTI PIU' RECENTI